33

Neve sul monte Amiata in Maremma

Finalmente è arrivata la neve sull’ Amiata.

E parte la prima apertura della Vetta.
Non una grande nevicata, ma comunque una buona piattaforma per sperare in un capodanno bianco. Un manto che va dai 15 ai 30 centimetri, sufficiente per aprire i due campi scuola di Vetta e Macinaie e per spararvi sopra la neve artificiale se le temperature e l’umidità come si spera, reggeranno e saranno favorevoli.

slide_05b

Il Monte Amiata, m. 1738, è un antico vulcano coperto dalla faggeta più estesa d’ Europa. 8 impianti di risalita risalgono 10 km di piste per lo sci alpino; le 12 piste con innevamento programmato formano la skiarea dislocata nei punti cardine della montagna: la Vetta, il Prato delle Macinaie, il Prato della Contessa, il Rifugio Cantore e il Pian della Marsiliana.

Le piste e gli impianti arrivano sino alla vetta da cui si gode un panorama mozzafiato sulle colline senesi, la Maremma, fino al Mar Tirreno. Per lo sci nordico ci sono 4 anelli per 10,5 km, di cui 5,5 km costantemente battuti. L’anello Marsiliana – Macinaie si snoda in una splendida faggeta, i suoi 4,5 km sono adatti a sciatori di buon livello tecnico.
Per escursioni in neve fresca esiste una strada forestale di 5 km che porta al Primo Rifugio. Con le racchette da neve si può raggiungere la vetta sia in diurna che in notturna (pren. 0577 778324). Recentemente è stato creato uno snowpark lungo la pista Marsiliana e una  pista da bob; mentre uno snowtubby di 200 m parte dalla seggiovia Cantore.
Il comprensorio sciistico del Monte Amiata è situato nel comune di Abbadia San Salvatore (Siena) e Castel del Piano (Grosseto).

Per San Silvestro sulla vetta dell’Amiata la temperatura prevista è di ben diciassette sotto zero.

cartina-piste-sci-amiata

La Maremma, una terra da vivere in qualsiasi stagione dell’anno…