800px-Terme_di_Petriolo-9383

Petriolo: una piscina termale a cielo aperto

In Toscana, se amate le terme, esistono dei luoghi  in cui ogni desiderio può essere soddisfatto senza bisogno di parole, in cui ti accorgi di stare bene senza dover fare paragoni, un luogo in cui le piccole cose sono in grado di provocare grandi emozioni…

Immergersi in una piscina termale naturale di acqua calda e fumante, lasciarsi coccolare dal placido fluire dei fiotti termali, farsi avvolgere dai fumi benefici. Non è un sogno, è più semplice  di quanto possiate immaginare!

Infatti,  il nostro paese ci offre infinite possibilità di vero relax: vasche scavate nella roccia, cascate naturali, splendide insenature, vere e proprie spa naturali, ideali per rigenerare il corpo e la mente. Figlie di vulcani dalle ire poderose, erose dal vento o dalle mareggiate, affiorate dagli anfratti più inesplorati della terra, le terme naturali affascinano da sempre i viaggiatori. Dove si trovano queste piccole oasi di benessere immerse nella natura, utili per sfuggire al grigiore autunnale? Scopriamo insieme alcune delle più affascinanti piscine termali in toscana.

TERME DEL PETRIOLO

Terme_di_Petriolo-9384

Sito termale senese molto frequentato, le Terme di Petriolo di Monticiano sono situate lungo la strada che porta alle località balneari della provincia di Grosseto. Una visita alle Terme di Petriolo può quindi essere fatta anche imagesdurante lo svolgimento di un weekend o di una vacanza sul Mare Tirreno.

Le terme libere di Petriolo, nel territorio del comune di Monticiano (Siena), sono addirittura citate da Cicerone in una sua epigrafe. Sono situate sulle sponde del torrente Farma, che confluisce nel fiume Merse: il primo stabilimento termale in muratura risale addirittura al quattrocento.

Le terme libere si trovano in una insenatura del torrente e si caratterizzano per l’acqua alla temperatura di 43º, carica di idrogeno solforato.   Le Terme di Petriolo sfruttano le acque di una sorgente termale che sgorga nella Valle dell’Ombrone tra i comuni di Monticiano e Civitella Paganico, in quella che può essere considerata una terra di confine tra le province di Siena e di Grosseto.

Le acque terapeutiche delle Terme di Petriolo:

Sgorgando ad una temperatura di circa 43 °C le acque di Petriolo possono essere considerate leggermente ipertermali, ovvero aventi una temperatura di poco superiore a quella del corpo umano e, in base alla loro composizione chimica, sono classificabili tra le acque salso-solfato-bicarbonato-alcalino terrose.

Terme_di_Petriolo-9389-90 Le acque delle Terme di Petriolo possono essere utili per chi soffre di reumatismi, malattie osteoarticolari, malattie dermatologiche e affezioni respiratorie, ma sono anche ottime per la cura di sinusiti, riniti, faringiti e altre malattie otorinolaringoiatriche.

  Come accedere alle Terme di Petriolo:

Per quanto riguarda la modalità di accesso alla piscina termale del Petriolo i visitatori hanno 2 possibilità: accedere all’area delle terme libere, GRATUITE per fare delle benefiche immersioni nelle vasche termali naturali, oppure al centro termale di Petriolo, A PAGAMENTO, all’interno del quale vengono svolti trattamenti di balneoterapia, fangoterapia, cure inalatorie ed altri trattamenti estetici in Spa.

 Oltre che per effettuare dolci immersioni in benefiche acque termali, recarsi alle Terme di Petriolo può anche essere una felice scelta per fare un’immersione nella verde natura toscana dal momento che il complesso termale è ubicato in un contesto naturale verdeggiante e profumato.                

terme-di-sorano_bosco_173         L’ agriturismo Fattoria Maremmana si trova solo a 25 Km dalle piscine termali delle Terme del Petriolo.

Nel nostro agriturismo potete abbinare il soggiorno al mare ( siamo a 6 km dalla spiaggia) con il soggiorno alle terme del Petriolo ( a 25 Km)

 Per maggiori informazioni visita il nostro sito o

contattaci al 338.3990737