01ada

Teatro nel bicchiere 1-3 Agosto a Scansano

Teatro nel Bicchiere è un petit festival che nasce proprio come spettacolo itinerante che propone un programma di spettacoli di livello, una cura particolare per le decorazioni e la possibilità di degustare del buon vino.  Frutto di un’intuizione, è riuscito con costanza ad imporsi anche al di fuori della realtà in cui è nato. Ne sono prova la direzione artistica di “Gustatus 2013” e l’inclusione del petit festival tra le materie di insegnamento del master di Art Management dell’ Istituto Europeo di Design (IED).
Questo festival è  un evento che suscita meraviglia e viene ricordato proprio per la particolarità dell’offerta culturale e gastronomica, e per l’atmosfera magica.. Elementi che trasformano i luoghi e avvicinano le persone.
Questo è Teatro nel Bicchiere, un petit festival che suscita stupore nei grandi e nei piccoli; uno spettacolo agile, di impatto e soprattutto economico.

Teatro nel Bicchiere è un Festival di Teatro e Live Performances che si tiene a Scansano, nel cuore più selvaggio della Maremma Toscana. Dal 1 al 3 Agosto il piccolo borgo medievale si trasforma nel perfetto scenario di una celebrazione in onore del Teatro, del Vino e della Meraviglia. Un gruppo di attori già affermati, special guest quest’anno Antonio Rezza e Teatro dei Venti, assieme ad un manipolo di performers giovani ed emergenti occuperà artisticamente il borgo nell’arco di tre giorni, creando un laboratorio di fresca avanguardia che ricordi il rumore delle fermentazione del vino nei tini, lasciando le sue tracce creative nelle piazze, nei vicoli e nelle sue buie cantine medioevali. Tracce di una creatività che non sia solo visione passiva, ma che anzi sappia provocare un’esperienza, un interazione, un contatto multisensoriale. I lavori avranno come strumenti una vasta categoria di pratiche artistiche, che vanno dal teatro di strada alle installazioni viventi, dal physical theatre alla musica, dalla poesia alla danza aerea. Uniche nel loro linguaggio artistico le performances tendono però verso un obbiettivo comune: la partecipazione dello spettatore come veicolo di un’esperienza condivisa di grandissima intensità, per riappropriarsi della libertà di sognare, della meraviglia del sogno.
Ecco il programma delle 3 giornate:
VENERDI

18.00/00.00 Mercatino carino | Belvedere Cascine
18.30 inizio degustazioni | Centro Storico
19.00 Premaiata Takkabanda Barnelli | Centro Storico
20.45 La Capra Grassa – Saloon de Varieté Nomade | Belvedere Cascine
vi stupirà questa compagnia itinerante, che si muove come un circo d’antan, dove un vecchio furgoncino diventa un teatro. Una compagnia originalissima che è anche un’orchestrina anni 30. Una comicità semplice e intelligente in una scenografia di felliniana memoria, che siamo sicuri invaderà i vostri cuori.
21.45 Carnevale degli Insetti Il Cerchio Magico | Teatro Castagnoli | regia DanielaMarretti
23.00 La Fille dans la Boule | Centro storico

SABATO
16.00/19.00 lab. torniamo a leggere le fiabe ai nostri bimbi con Fabio Cavalli e Francesca Rotolo | Consorzio di Tutela del Morellino già presente nella prima edizione del festival come fresco vincitore dell’Orso d’Oro alla Berlinale 2012, Fabio torna con un laboratorio dal tono dolce, dedicato a tutti quei genitori, nonni o semplicemente curiosi che vogliono coinvolgere i più piccoli nel mondo della fantasia. Accompagnato per l’occasione da Francesca Rotolo, regista molto attiva nella divulgazione delle tecniche teatrali.
18.00/19.30 lab. per i più piccoli Imparo a Riciclare | Centro Storico Piazza Ferrucci
18.00/00.00 Mercatino Carino | Belvedere Cascine
18.30 inizio degustazioni
19.00 Teatro Studio in La Botte di Amontillado da Racconti del Brivido di E.A. Poe | Centro Storico, Cantina Buia | regia Mario Fraschetti
20.45 La Capra Grassa – Saloon de Varieté Nomade | Belvedere Cascine
21.45 Teatro Studio in La Botte di Amontillado | Centro Storico, Cantina Buia
22.30 Stefano Benni in 5 Racconti sull’ Amore | Piazza Garibaldi *ingresso a offerta cinque storie comiche, crudeli, folli: facce di una favola che seduce e illude tutti, dai romantici a quelli più cinici e realisti. Un amore dolce e motorizzato tra due teppistelli di periferia, una gara di tradimenti di una mostruosa coppia borghese, un’isola mitica, un vecchio nostalgico che ricorda un antico amore, uno strano incontro tra sconosciuti. E una sexy cappuccetto rosso rapper. Con Alice Redini.
00.00 Confusional Quartet – new wave music e Lectio Stellaris

DOMENICA
16.00/19.00 lab. torniamo a leggere le fiabe ai nostri bimbi con Fabio Cavalli e Francesca Rotolo | Consorzio di Tutela del Morellino
18.00/00.00 Mercatino Carino | Belvedere Cascine
18.30 inizio degustazioni
17.00/18.30 per i più piccoli lab. Sul volo: Costruiamo un Aquilone | Centro storico Piazza Ferrucci
19.30 Anima Corpo Ballet | Piazza Garibaldi
21.15 Carrozzeria Orfeo in Thanks for Vaselina |Teatro Castagnoli * €12 prevendita presso organizzazione festival 3462394079 e Rolling Store Grosseto 056422491 una compagnia giovane e pluripremiata: Votato come miglior spettacolo 2013 su Krapp’s,
Premio Nazionale della Critica Teatrale 2012 come migliore compagnia e Premio Creatività SIAE 2011 all’autore e co-regista Gabiele di Luca. Regia di Gabriele di Luca Massimiliano Setti e Alessandro Tedeschi. Una commedia contemporanea, veloce, figlia di una nuova drammaturgia italiana. Alla base della loro poetica c’è la costante ricerca di una comunione tra un teatro fisico e una drammaturgia legata alle dinamiche, ai paradossi e alle ipocrisie del nostro tempo. Ovunque in Italia sta riscuotendo il consenso di un pubblico giovane e curioso. In una continua escursione fra la realtà e l’assurdo , fra il sublime e il banale. Come una corda sempre tesa fra il cielo e i bassifondi.
23.15 Teatro dei Venti in S imurgh prodotto da Teatro nel Bicchiere | Terrazza dellaBotte è uno spettacolo che noi di Teatro nel Bicchiere abbiamo orgogliosamente prodotto insieme a Teatro dei Venti. Regia di Stefano Tè. Un volo per otto attori-trampolieri accompagnato dalle musiche originali suonate dal vivo con un’amalgama di sax, flauti, batteria, percussioni e suggestioni etniche. Tra sfide, voli coraggiosi, cadute buffe, canti, e acrobazie il pubblico avrà modo di veder nascere Simurgh, imponente, ancestrale, mitico. Una creatura nata dai venti che ha come ali il nostro entusiasmo, la voglia di investire nell’unica materia prima dell’Italia: la cultura e l’arte.

OLTRE AL SOLE DELLE NOSTRE PISCINE IL TEATRO NEL BICCHIERE è UN’IDEA DIVERSA PER UNA SERATA IN MUSICA O UN POMERIGGIO DA TRASCORRERE INSIEME AI VOSTRI BAMBINI 

 CONTATTACI AL   338.3990737    O <<< CLICCA QUI <<<